Nastro Say Yes 2012

  • Teatro Franco Parenti, Milano, 22 September 2012
  • design: Gumdesign, Photos: Laura Fiaschi

Per l’evento “Nastro Say Yes” De Castelli realizza un’installazione composta da 24 Souvenir (disegnate da Gumdesign)  per una ricostruzione concettuale ed emozionale della “città ideale”; una città fatta da case protette da campane di cristallo, una città fatta di emozioni e relazioni da conservare e preservare per il futuro. L’installazione è completata dal tavolo e dalla panca Mastro e da una teoria di sedute Piega disegnate da Gumdesign. Souvenir è un prodotto emozionale che reinterpreta le note “palle di neve” (dream globes / snowstorms), oggetti per ricordare luoghi visitati e momenti di viaggio; adesso si trasformano in oggetto di protezione, sono i pensieri, le emozioni, le sensazioni e le esperienze personali da mantenere nel nostro ricordo.  Campane di cristallo che proteggono sogni ed interpretazioni contenute nella casa; la casa come luogo mutevole e contenitore di avvenimenti. La casa degli amanti, la casa comprensiva, la casa isolata, la casa del litigio, la casa prigione, la casa protetta, la casa della separazione e la casa della tradizione sono solo alcune riflessioni cristallizzate nel metallo. Sono una serie di micro installazioni composte da campane in cristallo soffiato a bocca e da piccole sculture in metallo (corten, ottone, acciaio, rame…) che attraverso la loro originaria bidimensionalità si trasformano in icone concettuali, segni iconici ed archetipici.